3 trucchi per imparare l'inglese senza spendere troppo.

Come imparare l'inglese senza spendere troppo.

Se sei convinta che per imparare l'inglese servano tanti soldi ti sbagli. In questo articolo vorrei svelarti 3 segreti per imparare l'inglese in modo lowcost, e cioè senza spendere troppo.

Adesso esistono molte risorse completamente gratuite per imparare una lingua. Bisogna solo sapere come usarle bene.

Premessa: mi piace vivere low cost perché sono convinta che vivere bene non dipende dal prezzo che paghi. Il mio motto è “perché spendere di più se posso spendere di meno”. Questo mia scelta di vita mi porta a essere una persona che predilige il DIY (DO IT YOURSELF che in inglese significa “fai da te”).


 ---------------------------------
--------------------------------------------
Il concetto vale anche per imparare le lingue straniere. Oggi è davvero possibile imparare l’inglese senza spendere un soldo…o quasi.

In questo breve articolo vorrei condividere con te i miei 3 trucchi per imparare l'inglese senza spendere troppo:

#1 Internet

Internet è una delle principali risorse per imparare qualsiasi cosa. Adesso in rete possiamo trovare una vasta gamma di corsi online, di lezioni e di video lezioni.E’ possibile esercitarsi online grazie alle applicazioni e di divertirsi con giochi linguistici. Si possono guardare film in lingua originale oppure scaricare i testi delle nostre canzoni preferite. E tutto senza spendere un soldo!

Engvid.com è uno dei miei strumenti preferiti. E’ un sito web dedicato a chi vuole imparare o perfezionare l’inglese. Si possono seguire le video lezioni divise per livelli di competenza, dall’elementare all'avanzato.

Per quanto riguarda i bambini, uno dei miei siti web preferiti per imparare l'inglese è Super SimpleLearning. Il portale offre molte belle canzoni e i video che permettono ai bambini di imparare le basi della lingua e di apprendere numerosi vocaboli.

Italki.com è un altro servizio molto utile grazie all’opportunità di poter connettersi con le persone in tutto il mondo e di interagire con loro. Infatti, è possibile avere una conversazione online metà in inglese e metà in italiano. Per esempio tu parli in italiano con una persona che desidera imparare la nostra lingua e poi quella persona parla con te in inglese. Inoltre, si possono scrivere testi che saranno poi corretti da altri studenti e lo stesso puoi fare anche tu, e cioè correggere gli elaborati scritti in italiano.

#2 Libri e riviste.

La lettura, si sa, è un’attività di grande valore e aiuta ad ampliare notevolmente il vocabolario, contribuendo così a migliorare le altre abilità linguistiche (parlare, ascoltare e scrivere)Inoltre, libri e riviste ti permettono di imparare l’inglese spendendo poco.

Per esempio una rivista che consiglierei a tutti è Speak Up. E’ un mensile che si trova facilmente in edicola, dotato di CD audio per ascoltare i brani e a volte anche di un film in DVD. Gli articoli sono scritti molto bene e sono divisi per livelli di competenza, quindi possiamo trovare gli articoli per i principianti come anche per chi ha un livello d’inglese più alto.

Per quanto riguarda i bambini, suggerisco di acquistare gli audiolibri in inglese. Pensa a tutto il tempo che passiamo in macchina con i nostri figli accompagnandoli alle partite di calcio, alle lezioni di pianoforte oppure in piscina… Ecco, si potrebbe ottimizzare questi momenti sfruttando gli audiolibri in lingua.

#3 Strategia e motivazione

Quello che ti serve per imparare l’inglese è sicuramente una buona strategia. Decidi quando hai intenzione di dedicarti all’inglese (tre volte a settimana per 30-40 minuti sarebbe perfetto).Ti suggerisco di “bloccare” quei giorni sulla tua agenda come se fosse un appuntamento con te stessa che sei tenuta a mantenere.
Ma bisogna anche essere motivati.Fai cosi: prova a tracciare il tuo progresso. Per esempio segna sul calendario i giorni in cui hai deciso di studiare l’inglese e ogni volta quando riesci a fare la tua lezione, marchialo con il colore verde. Man mano che vai avanti, vedrai sempre più quadratini verdi e questo sarà un fattore stimolante per continuare. Il tuo costante impegno sarà la garanzia del tuo successo. Certo, ci vorrà un po’ di tempo per raccogliere i primi frutti ma ne vale la pena.




Dai, facciamo una sfida! Prenditi due mesi di tempo usando la strategia che ti ho indicato e poi scrivimi un messaggio per farmi sapere come procede.


Guest post di
se ti serve un consiglio, puoi trovarmi su inglesegiocando.com 




Post popolari in questo blog

Come fare una pianta da appartamento con i semi di limoni e agrumi

Come pulire ed igienizzare la lavatrice.

Palline per l'albero di Natale fai da te

10 Cartamodelli gratis di tuniche e vestitini semplicissimi

Come allargare magliette e camicie che ci vanno strette

Come allungare magliette e golfini

Detersivo bucato e casa fai da te con sapone Alga

Come pulire le zanzariere in modo semplice e veloce

Conchiglie e legnetti di mare per decorare casa col fai da te