.

Iscriviti alla newsletter di Donneinpink, tante novità, riciclo e risparmio per te...

Detersivi fai da te con sale, aceto limone e bicarbonato

Detersivi fai da te con sale,aceto limone e bicarbonato.
Pulire casa in modo ecologico.
Quanti detergenti usiamo quotidianamente per pulire casa? Quanto spendiamo ogni mese per il loro acquisto? Quanto inquinano questi prodotti? E, soprattutto, lo sapete che inalarli non è salutare e che dobbiamo fare molta attenzione a come li utilizziamo e li conserviamo se abbiamo bambini e animali domestici? Oggi vedremo come ovviare a questi inconvenienti con suggerimenti, trucchi e semplici ricette con cui fare in casa detersivi ecologici ed economici con sale, aceto limone e bicarbonato.

PREMESSA:
Piccoli gesti semplici ed efficaci che aiutano a risparmiare ed a salvaguardare l'ambiente:
1 Eliminare i prodotti superflui! (spreco di detersivi = inquinamento =  spreco economico)  
2 Al posto dei soliti spruzzatori con detergenti convenzionali, preparare e usare spruzzatori con ACQUA e ACETO e/o con ACQUA e SUCCO DI LIMONE e/o con ACQUA e BICARBONATO  
3 Utilizzare i PANNI in microfibra: asciutti per spolverare, bagnati per pulire e sgrassare    
4 utilizzare ACQUA CALDA (potenzia qualunque tipo di lavaggio e detersivo)
5 lasciare agire QUALCHE MINUTO i detergenti e i disinfettanti prima di rimuoverli

Ricette detersivi fai da te ecologici con sale,aceto limone e bicarbonato

Detersivo piatti e lavastoviglie fai-da-te.

Ingredienti
3 limoni
400 ml di acqua
200 g di sale
100 ml di aceto bianco
PROCEDIMENTO
- Tagliare i limoni in 4-5 pezzi togliendo solo i semi (è più facile se tagliate i limoni a rondelle o li spremete).
- Frullarli con un mixer insieme ad un po’ di acqua e al sale. Per evitare di intasare il filtro della lavastoviglie, frullate a lungo la poltiglia.
- Mettere la poltiglia in una pentola, aggiungere tutta l’acqua e l’aceto e far bollire per circa 10 minuti mescolando, affinché non si attacchi. Quando il preparato si è addensato frullarlo nuovamente e  metterlo in vasetti di vetro, possibilmente ancora caldo per creare il sottovuoto che conserva il detersivo più a lungo.
- Come si usa
Due cucchiai da minestra per la lavastoviglie.
Non mischiate il detersivo fai da te a quello classico per lavastoviglie.
A piacere per i piatti a mano.
In caso di stoviglie unte basta aggiungere sulla spugnetta un po’ di detersivo classico per piatti a mano visto che, a differenza di quello per lavastoviglie, può mischiarsi con quello fai da te.

STURALAVANDINI
Ingredienti
150 gr. di sale da cucina
150 gr. di bicarbonato di sodio
COME SI USA
Mischiare il sale e il bicarbonato, versare la miscela nello scarico e subito dopo versare una pentola di acqua bollente (versate l'acqua bollente immediatamente per evitare di intasare lo scarico).


CREMA DETERGENTE “fai da te” ( tipo Cif)
Miscelare bicarbonato con detersivo piatti fino ad ottenere una crema della consistenza del Cif.
Questo detersivo esercita un’azione leggermente abrasiva, si può usare per il lavello di cucina e per i sanitari del bagno. Utile anche per le pentole bruciate e per lo sporco ostinato. Non usatelo su superfici delicate che tendono a graffiarsi.

SPRUZZATORE CON ACQUA E ACETO ( per sgrassare in cucina e per togliere le macchie di calcare)
Diluire 200 ml di aceto in 300 ml di acqua e passare sulle superfici unte o macchiate di calcare e sciacquare.
Se l’acqua di rubinetto è troppo calcarea è meglio usare l’acqua distillata.
Eventualmente usare l’aceto di mele che ha un odore più gradevole.
Attenzione: non utilizzare su marmo e pietre, legno, cotto e tutte le superfici sulle quali è sconsigliato l’uso di sostanze acide.

SPRUZZATORE CON ACQUA E BICARBONATO ( sbiancante e toglie cattivi odori)
Sciogliere al massimo 48 g di bicarbonato in 500 ml d’acqua.
Agitare sempre prima dell’uso.
Il bicarbonato è igienizzante, sgrassante e assorbe gli odori. 
CONSIGLI PRATICI PER PULIRE CASA CON DETERGENTI NATURALI
FORNO
Pulire spesso il forno con lo spruzzatore all’aceto o al bicarbonato (meglio se a forno tiepido) e lasciare agire qualche minuto prima di sciacquare.

FRIGORIFERO
Pulire con lo spruzzatore all’aceto o con quello al bicarbonato e sciacquare.
Per togliere gli odori dal frigorifero: mettere qualche cucchiaio di bicarbonato in una ciotola larga e lasciare in frigorifero.
Ha efficacia per circa 3 mesi.

TAGLIERI DI LEGNO E SUPERFICI A CONTATTO CON GLI ALIMENTI.
Passare con una pasta fatta di acqua e bicarbonato (1 parte acqua e 3 parti bicarbonato) e sciacqua dopo qualche minuto (ha effetto igienizzante, sgrassante e toglie gli odori)

FUGHE PIASTRELLE
Fare una pappetta di bicarbonato e aceto, applicare sulle fughe annerite e lasciare in posa per tutta la notte.

LETTIERA PER GATTI
Il bicarbonato cosparso puro sulla lettiera del gatto ne assorbe i cattivi odori.

PULIZIA ARGENTO
Preparare una pastella di bicarbonato e acqua e passare sull’argento con uno straccio, sfregando bene.
Oppure usare il detersivo piatti fai da te (vedi ricetta sopra) e sciacqua bene.


Non perdete il prossimo appuntamento con la rubrica #detersivinaturali


Guest post
Di Francesca
Per essere informati sulle mie creazione seguite i miei social:
Un blog con tante idee e tutorial per creare e riciclare.
Sono anche su Facebook: creandoriciclando
e con i miei video tutorial su YouTube: creandoriciclando
LA MIA COMMUNITY SU G+: Sperimentiamo nuove tecniche creative: CreandoRiciclando

1 commento:

  1. Però perfino il detersivo fatto in casa sai fare!!!
    Cara Maddalena, quante cose si possono imparare passando da te.
    Ciao e buona giornata cara amica.
    Tomaso

    RispondiElimina