Come riciclare gli steli della lavanda

LA LAVANDA " Musica per le nostre narici"
Oggi vedremo come utilizzare la lavanda per profumare la nostra casa e come riutilizzarne gli steli.

E'  tempo di raccogliere la nostra profumatissima lavanda.

Dopo averla raccolta la possiamo tenere per qualche giorno in un vaso, senza l'acqua, per farla essiccare un po' e per deliziare la nostra casa di un dolce profumo naturale!
Possiamo preparare dei mazzolini di lavanda per regalarli accompagnandoli ad un biglietto di carta riciclata fatto da noi.


Appena è  asciutta possiamo frantumare i fiori di lavanda dentro ad una ciotola e con essi riempire i nostri cuscinetti profuma cassetti.


Come riciclare gli steli della lavanda
Con gli steli rimasti che cosa facciamo?
Non buttiamoli assolutamente!! Profumano anch'essi tantissimo!

Leggi anche:

Tagliamoli a piccoli pezzi con un paio di forbici ed inseriamoli in un sacchetto di stoffa


Leghiamolo con un nastrino e posizioniamolo dove ci piace


ECCOLO!!!

Se non avete un sacchetto abbastanza grande potete realizzarlo da soli con un pezzo di stoffa di cm 50 x 20.
Piegate la stoffa a metà in modo da ottenere un rettangolo 25 x 20 e cucite con piccoli punti i due laterali.


Io ho utilizzato un resto di stoffa di una tovaglia di damasco e quindi c'era già l'orlo fatto, ma voi potete lasciarlo sfrangiato, risulta lo stesso molto carino.

Spero che l'idea vi sia piaciuta, se vi fa piacere e se avete suggerimenti scrivetemi nei commenti, risponderò volentieri.

Guest post
Di Francesca
Un blog con tante idee e tutorial per creare e riciclare.
Sono anche su Facebook: creandoriciclando
e con i miei video tutorial su YouTube: creandoriciclando
LA MIA COMMUNITY SU G+: Sperimentiamo nuove tecniche creative: CreandoRiciclando

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...