.

Iscriviti alla newsletter di Donneinpink, tante novità, riciclo e risparmio per te...

Figli e lavoro? Laurearsi è ancora possibile

La laurea è un titolo di studio fondamentale per trovare la propria strada in ambito professionale, ma non solo: una laurea è anche uno step che presuppone una nostra crescita personale, ma che purtroppo non è sempre facile portare a compimento, soprattutto per chi – come le mamme e le donne che lavorano – è costretto a barcamenarsi fra mille impegni quotidiani, dovendo spesso rinunciare ad un sogno inseguito per tanto tempo. Eppure, oggi le mamme e le lavoratrici possono finalmente coronare questo obiettivo grazie all’intervento delle università online. Figli e lavoro? Nessun problema: laurearsi è ancora possibile.


Mamme e lavoratrici: perché la laurea è importante?
Nonostante la vita delle donne e delle mamme sia quasi del tutto assorbita dagli impegni derivanti da una professione o da un bimbo, la laurea continua ad essere un passo decisivo per aumentare il proprio tenore di vita. Il motivo? Una donna che lavora, con una laurea a curriculum, può salire di livello in azienda ed ambire a ruoli con stipendi e gratificazioni decisamente più alti. Per le mamme, invece, questo titolo di studio rappresenta la possibilità di poter tornare a lavorare, e di poter concludere un percorso in grado di dare grandi soddisfazioni a livello personale e di autostima. Grazie alle università telematiche, poi, quella che apparentemente potrebbe sembrare un’impresa, diventa molto più facile del previsto.

Università telematiche: cosa sono e come funzionano?

Gli atenei telematici sono università private riconosciute dal Miur, che consentono di conseguire online una laurea accedendo ad una piattaforma digitale che simula la presenza in aula. Di fatto, le lezioni vengono trasmesse sotto forma di video e sono dunque accessibili sia in modalità live, sia come registrazioni, dunque in qualsiasi momento della giornata. E la presenza in sede viene richiesta solo per sostenere l’esame. Da questo punto di vista, l’università online Unicusano rappresenta una delle migliori scelte che possiate fare, per via dell’ampia offerta formativa e per il riconoscimento dei CFU, nel caso abbiate abbandonato l’università e vogliate ripartire ma non da zero.

Alcuni consigli per affrontare il ritorno all’università


Togliersi di dosso la ruggine è una missione possibile, anche per le mamme e le donne che lavorano, ma che nonostante tutto hanno deciso di tornare a studiare. In questo senso, noi consigliamo innanzitutto di scegliere una facoltà che vi possa permettere di coltivare una vostra vecchia passione, perché il divertimento e la motivazione sono due elementi decisivi. Inoltre, cercate sempre di stilare un piano giornaliero che integri sia i vostri impegni con il lavoro od il bimbo, sia le ore che dovrete dedicare allo studio. Infine, non rinunciate mai e poi mai ai vostri hobby: ad esempio, attività sportive come la palestra sono fondamentali per staccare il cervello e per ricaricare le vostre pile, in vista di un proficuo ritorno sui libri.

Nessun commento:

Posta un commento