Decluttering: liberarsi del superfluo e vivere meglio!

Decluttering: liberarsi del superfluo e vivere meglio!

In principio fu Marie Kondo, oggi il decluttering è ormai un vero e proprio stile di vita.
La parola  'clutter' significa letteralmente 'spazzatura' , 'Decluttering' è il termine con cui gli americani indicano la pratica di eliminare il superfluo nelle proprie case.
In una società dove regna il consumismo è bene fare un passo indietro, soprattutto per i nostri bambini: per non farli (e non farci) diventare schiavi delle pubblicità e dei brand; inoltre il decluttering è il primo passo per fare ordine nella propria casa.


                                Decluttering in 7 step.
Ecco qualche consiglio per iniziare la vostra pratica:
1.Pianificate il decluttering.
Pensare di eliminare tutto il superfluo in un solo giorno è impensabile: fisicamente e psicologicamente. Andate per gradi, pianificate diversi momenti di decluttering, magari una volta alla settimana.

2. Metodicità
Organizzate e dividete il vostro lavoro: partite da un armadio (e finitelo!) per poi spostarvi ai cassetti, alla cucina etc.... Placate il vostro entusiasmo e siate metodiche.

3. No a sentimentalismi!
Decluttering, come spiegato sopra, deriva dalla parola spazzatura. Dove va la spazzatura? Nel pattume, certo!
Quindi tutto ciò che non serve va eliminato, non accantonato! Quindi gettato o dato in beneficienza.  Largo ai sentimentalismi, ai "lo tengo per ricordo": abbiamo un obiettivo.

4. No allo shopping
Capisco che questa sia la parte più difficile, ma potrebbe mandare a monte tutti gli sforzi fatti.
Cercate di selezionare le nuove cose che inevitabilmente entreranno in casa o create delle regole (ad esempio, mio marito mi ha imposto che per ogni borsa che entra una deve uscire: il che mi costringe a una maggiore consapevolezza al momento dell'acquisto, "se compro questa quale eliminerò? Ne vale davvero la pena?".

6. No a gadget, bomboniere etc.
In casa dobbiamo tenere o far entrare solo ciò che è veramente utile, quindi bannate cianfrusaglie, bomboniere, gadget, omaggi.

7. Fatevi aiutare
Separarsi dalle proprie cose non è certo facile, chiedete aiuto: fatelo fare a vostro marito o a qualcuno che non sia sentimentalmente coinvolto.
Il decluttering può essere anche un momento piacevole: puoi liberarti di ciò che non usi organizzando swap party con le amiche o tombole trash in occasione del natale... l'importante è che tu viva il momento con positività.

Tu non sei ciò che possiedi
Dopo aver eliminato il superfluo vi sentirete subito meglio e guadagnerete tempo evitando di cercare cose o spostare oggetti inutili che per troppo tempo hanno abitato casa vostra occupando spazio prezioso!

Non  mi resta che augurare un buon decluttering a tutte.

Guest post di
Alice 
seguimi sul blog : mammafordummies.com/
o sulla pagina facebook: www.facebook.com/mammafordummies

Post popolari in questo blog

Come fare una pianta da appartamento con i semi di limoni e agrumi

Come pulire ed igienizzare la lavatrice.

Palline per l'albero di Natale fai da te

10 Cartamodelli gratis di tuniche e vestitini semplicissimi

Come allargare magliette e camicie che ci vanno strette

Come allungare magliette e golfini

Detersivo bucato e casa fai da te con sapone Alga

Come pulire le zanzariere in modo semplice e veloce

Conchiglie e legnetti di mare per decorare casa col fai da te