.

Iscriviti alla newsletter di Donneinpink, tante novità, riciclo e risparmio per te...

Il mio sogno (lettera a 4 zampe) - Evento Blogger and Blog

Buongiorno, oggi vorrei scrivere due righe. Sono stata invitata, da Blogghidee, all'evento virtuale "Sogni e scambi di Natale". Avrei dovuto raccontare il mio sogno più grande. Sicuramente il mio sogno, ma anche il mio progetto più grande e concreto, è vedere crescere questo blog. 
Vorrei anche parlarvi di un mio sogno più intimo, più legato al mio mondo interiore, lascio che lo leggiate in questa immagine rubata su Facebook (non ho idea di chi sia, mi perdoni il proprietario).
Il mio sogno è che più gente possibile legga questa preghiera e che capisca...che chi ama tanto gli animali non è pazzo, che usare la parola "animalista" in senso dispregiativo non ha senso, che chi passa il giorno di Natale in un canile non è un poveraccio che non ha altro da fare, che chi sceglie di essere vegano (io non lo sono ma ho più amici vegani che onnivori), non è un esaltato ma un coerente (lo è più di me), che chi blocca il traffico per salvare un cucciolo non è un deficiente ma una persona dotata di grande pietas, che chi dice "perchè invece di aiutare gli animali non aiutate i bambini in difficoltà?" il più delle volte non aiuta nessuno, mentre chi è dotato di sensibilità ed empatia lo è "a prescindere".
Un abbraccio a tutti, in particolare a chi passerà il Natale ad aiutare gli altri, a 2 o a 4 zampe.
Una volta all'anno voglio dire la mia.
Maddalena.



LA COSCIENZA DEGLI ANIMALIPDF

Il rispetto per la Vita è una delle grandi conquiste dell’uomo, è un segno di civiltà.
E la Vita non è solo la “nostra” Vita, ma anche quella di tutto ciò che ci circonda.
Chi rispetta la Vita deve rispettarne ogni forma.
Chi è crudele con gli animali lo è anche con gli esseri umani.
Gli animali hanno un elevato livello di consapevolezza, coscienza, sensibilità e molti di loro hanno la capacità di sviluppare sentimenti.

Il primo diritto degli animali è il diritto alla vita.

Infliggere loro sofferenze per crudeltà, o peggio per divertimento, è un atto di violenza e un segno di arretratezza morale che non fa parte del mondo civile.

Per questo è necessario porre un freno al massacro degli animali nella stagione venatoria, fino alla totale abolizione della caccia. Non è degno di un Paese civile uccidere per sport, spesso con metodi crudeli, esseri viventi ignari e indifesi.
Per questo va eliminata la inumana detenzione di animali nei circhi e negli zoo.
Per questo va drasticamente vietata l’importazione di animali esotici da altri Paesi e continenti.
Per questo va promosso uno stile di vita “veg” e va cancellata la ferocia degli allevamenti intensivi, che sono una vergogna per la nostra civiltà.
Per questo deve essere sempre vietato il feroce sgozzamento degli animali da macello senza stordimento e la conseguente agonia per dissanguamento.
Per questo vanno abolite tutte le feste e i palii che sfruttano gli animali.
Per questo va vietata la vivisezione, che è priva di reale validità scientifica.
Per questo va impedito l’allevamento, la cattura e l’uccisione di animali da pelliccia
E va punito l’abbandono degli animali domestici, la loro detenzione in condizioni degradanti ed il loro maltrattamento.  

Gli animali nascono uguali davanti alla Vita e per questo hanno il diritto di essere rispettati.

Rispettando gli animali, rispettiamo noi stessi, la natura di cui facciamo parte e, soprattutto, rispettiamo il valore della Vita.

9 commenti:

  1. Bellissimo!!!!
    Condivido tutto quello che hai scritto mi permetto solo una cosa che purtroppo sovente non noto tra chi si definisce vegano o vegetariano. L'accettazione del fatto che altri possano avere idee diverse dalle loro.
    Io faccio il possibile per rispettarli per principio ma, se mi permetti, gradirei rispetto.
    Un bacione grande grande!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Pat, hai ragione, anche io penso che ci vorrebbe una maggiore comprensione da ambo le parti, spesso sono stata attaccata da amici vegani perchè (io) definita incoerente, però ci sta, alla fine io pretendo rispetto per tutti gli animali ma ne mangio alcuni, alla fin fine (per quanto riguarda me), hanno ragione loro. Il rispetto deve esserci sempre e comunque a prescindere, un abbraccione stritoloso a te e famiglia. Ps: un buon proposito del 2015 potrebbe essere un caffè assieme, io e te in quel di Torino? ^__^

      Elimina
    2. Capperi!!!!! Credo proprio che si possa fare!!!!! Asti non è poi così lontana....
      Sarebbe bello!!!!!

      Per il resto, io odio gli estremismi di qualunque genere e certe cose mi fanno impazzire. Ognuno deve essere libero di pensare e agire come crede senza essere giudicato un assassino perchè mmangia prosciutto o beve latte. Il problema è che ormai quando qualcuno prende posizione su qualcosa diventa quasi sempre estremista. E io non ci sto!
      Un bacione grande grande e che Babbo Natale ti porti tutto quello che desideri.
      Ciaooooooooooooooooo

      Elimina
    3. Hai ragione, Pat, io la penso come te. ^__^ Speriamo che Babbo Natale sia generoso e ci porti un po' di serenità. Un bacione! Maddalena.

      Elimina
  2. Ciao Ragazze, bello ritrovare Patricia anche qui :D Se c'è uno chanitly di accompagnamento :D
    Sono d'accordo con te, sulla questione animalista e sulla preghiera, l'unica cosa è che si vedono sempre in maggioranza banner pro animali e ci sono anche tanti altri temi, ma stimo e ammiro le persone che comunque si danno da fare su un tema e si appassionano, perciò bravissima e vaiii con il tuo Sogno, grazie mille per aver partecipato... D ti aggiungo al post riassuntivo, e Buona Vigilia e tanti Cari Aguruoni di Natale!!!

    RispondiElimina
  3. Hai ragione Maddalena, è proprio vero. Io da parecchi anni cerco di non uccidere nemmeno gli insetti, che purtroppo sono ancora più maltrattati degli animali domestici solo perché piccoli e fastidiosi. Certo, per riuscirci davvero bisognerebbe diventare giainisti o minimo vegani, purtroppo ancora non ci sono riuscita ma spero in futuro (anzi, sono certa che prima o poi mi scatterà la scintilla)!!! Approfitto per ringraziarti di questo messaggio importante e per ringraziare la mia mamma del suo buon esempio, ricordo che salvava persino i pipistrelli e i topolini!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Laura, neanche io faccio del male neppure agli insetti (è giusto così, provano dolore e meritano rispetto anche loro), ma la follia la rasento quando si parla di colombi (li amo tantissimo, mi commuovono), anche io non sono riuscita ancora ad abbandonare totalmente alimenti di origine animale ma mi sono riproposta di farlo non appena Matteo sia diventato un po' più grande (ora ha 4 anni e preferisco non togliergli troppi alimenti). Grazie per il tuo commento, un abbraccio a te e alla tua dolce mamma. Vi auguro un 2015 STREPITOSO! ^__^

      Elimina