.

Iscriviti alla newsletter di Donneinpink, tante novità, riciclo e risparmio per te...

Eco-cosmesi. Ricette naturali.

La composizione della maggior parte dei cosmetici comunemente in commercio risponde a esigenze precise di ordine tecnico, economico, commerciale e di immagine.
Uno degli obiettivi fondamentali è quello di fornire un prodotto di facile uso, di aspetto e odore gradevole, stabile nel tempo (per quanto riguarda ad esempio il colore e la consistenza), conservabile a lungo. Per ottenere questi risultati si utilizzano molti ingredienti di varia origine, sintetici e non. Ad esempio è essenziale usare sostanze con un forte potere conservante, visto che i cosmetici contengono acqua e sono formulati prevedendo una durata di circa tre anni. Molti sono gli ingredienti usati per migliorare l’aspetto e la consistenza del prodotto oppure la capacità di produrre schiuma, tutte cose che non hanno niente a che fare con l’efficacia o la sicurezza; quasi tutti i cosmetici contengono profumi sintetici, aggiunti non solo per ottenere un prodotto che profumi la pelle o i capelli, ma anche per coprire l’odore degli altri ingredienti. Per quanto possa apparire poco importante, per non dire frivola, la cura del proprio aspetto può avere ripercussioni non indifferenti sulla salute e sul benessere. 


Per non parlare del fatto che moltissimi prodotti cosmetici sono testati sugli animali, inquinano…Allora perché non cominciare a produrre i nostri prodotti di igiene e bellezza? Oh ragazze! Non sottovalutiamo il fatto che potremmo usare questa ricettine per fare dei regali originali (io per Natale scorso ho preparato sali da bagno alla lavanda e crema base per il viso). Regali graditissimi! 


Sali da bagno
Ingredienti per 1 chilo di sali da bagno:
1 chilo di sale marino integrale grosso
5 gocce ciascuno dei seguenti oli essenziali: arancio, geranio, lavanda, patchouli.
Nota: al posto degli oli essenziali consigliati si può usare un singolo
olio essenziale a scelta (sempre 20 gocce in totale).
Mescolare il sale con gli oli essenziali e conservare in un barattolo
con coperchio ermetico. Si conserva per più di un anno.
Come si usa
Versate nella vasca 4-5 cucchiai di sali da bagno e fate scorrere l’acqua mescolando con la mano per far sciogliere il sale, quindi immergetevi. Il sale è un ottimo emolliente, levigante e dermopurificante. Anche il sale, come l’argilla, favorisce l’espulsione delle tossine e aiuta a “sgonfiare” le gambe affaticate.

Scrub allo zucchero e limone
Ingredienti per circa 100 millilitri di scrub:
4 cucchiai di zucchero bianco semolato
2 cucchiai di olio di  girasole spremuto a freddo 
la scorza grattugiata di 2 limoni (solo la parte gialla).
Mescolate insieme tutti gli ingredienti e conservate in un barattolo chiuso, mettendo nel barattolo anche un cucchiaino o una spatolina che vi servirà a prelevare il prodotto. Si conserva a temperatura ambiente per 3 o 4 mesi.
Come si usa
Bagnate le mani, prendete un cucchiaino circa di scrub e massaggiate le mani per almeno un minuto, quindi sciacquate con acqua  tiepida e asciugate le mani con una salvietta pulita, rimovendo l’ev entuale eccesso di olio. Si usa allo stesso modo anche per trattare  gomiti, ginocchia e talloni, e tutte le parti del corpo dove la pelle è spessa e ruvida.
Lascia la pelle perfettamente morbida e idratata, con un effetto levigante immediato.
È  la curalampo ideale per le mani secche e screpolate. È perfetto anche per eliminare dalle mani l’odore di cipolla,  aglio, pesce e così via.


Doccia shampoo al miele

Ingredienti per circa 8 saponette:
 Un pezzo di sapone di Marsiglia puro da 300 grammi
 7 cucchiai di miele cristallizzato
 250 grammi di zucchero integrale di canna
 150 millilitri di brandy o cognac.
1. Riducete il sapone a scaglie usando la grattugia julienne. Mettete le scaglie di sapone in una pentola smaltata o di acciaio inox insieme agli altri ingredienti, ponete a bagnomaria e lasciate cuocere coperto per circa 15 minuti, mescolando di tanto in tanto con delicatezza.
2. Se dovessero rimanere molti grumi, frullate il miscuglio con il frullatore a immersione, a bassissima velocità (altrimenti fa troppa schiuma).
3. Spolverizzate gli stampi con il talco, togliete il sapone dal bagnomaria, versatelo negli stampi e lasciate raffreddare. Quando sarà solidificato, estraetelo dagli stampi e se necessario tagliatelo
nelle forme desiderate.
4. Appoggiate le saponette su un foglio di carta bianca e lasciatele seccare lontano da fonti dirette di calore per un paio di giorni, capovolgendole spesso per farle seccare uniformemente.
Come si usa
Usatelo come una comune saponetta. Per lavare i capelli, strofinatelo sui capelli bagnati fino a formare la schiuma (ci vorrà un po’di tempo), aggiungendo un po’ d’acqua di tanto in tanto per facilitarne la formazione; sciacquate abbondantemente con acqua calda. Fate sempre il penultimo risciacquo con un litro d’acqua a cui
avrete aggiunto un bicchiere di aceto di mele.

Crema base per il viso
Ingredienti per 75 millilitri circa di crema:
 1 pezzetto di cera d’api grande quanto una grossa nocciola
 3 cucchiai di olio di sesamo spremuto a freddo
 1 cucchiaio di acqua distillata di fiori oppure acqua tonica all’argilla *
 15 gocce di olio essenziale di lavanda.
1. Mettete la cera in un pentolino e ponete a bagnomaria. Quando la cera si sarà dissolta completamente aggiungete l’olio; attendete che il tutto sia ben dissolto, quindi togliete dal bagnomaria.
2. Fate raffreddare mescolando di continuo; quando la miscela comincia a intiepidirsi e ad addensarsi unitevi l’acqua, versandola goccia a goccia e mescolando rapidamente, come per fare una maionese. Aggiungete l’olio essenziale e mescolate bene.
3. Conservate la crema in un vasetto con chiusura ermetica perfettamente pulito. Si conserva almeno 2 mesi a temperatura ambiente, fino a 4-5 mesi in frigorifero.
Come si usa
Bagnate il viso con un po’ di acqua di fiori o di acqua all’argilla, applicate una piccolissima dose di crema, distribuitela rapidamente su tutto il viso e massaggiate fino a completo assorbimento. Se necessario rimuovete l’eccesso di crema con una salvietta pulita, pulendo con particolare attenzione le palpebre per
evitare che la crema possa entrare negli occhi.

Crema base per le mani
Ingredienti per 75 millilitri circa di crema:
 1 pezzetto di cera d’api grande quanto una grossa nocciola
 3 cucchiai di olio extravergine di oliva
 1 cucchiaio di acqua distillata di fiori oppure acqua tonica all’argilla *
 15 gocce di olio essenziale di limone.
1. Mettete la cera in un pentolino e ponete a bagnomaria. Quando la cera si sarà dissolta completamente aggiungete l’olio; attendete che il tutto sia ben dissolto, quindi togliete dal bagnomaria.
2. Fate raffreddare mescolando di continuo; quando la miscela comincia a intiepidirsi e ad addensarsi unitevi l’acqua, versandola goccia a goccia e mescolando rapidamente, come per fare una
maionese. Aggiungete l’olio essenziale e mescolate bene.
3. Conservate la crema in un vasetto con chiusura ermetica perfettamente pulito. Si conserva almeno 2 mesi a temperatura ambiente, fino a 4-5 mesi in frigorifero.
Come si usa
Bagnate le mani con un po’ di acqua di fiori o di acqua all’argilla, applicate una piccolissima dose di crema, distribuitela rapidamente sulle mani e massaggiate fino a completo assorbimento. Se necessario rimuovete l’eccesso di crema con una salvietta pulita.
Idratante, emolliente, restitutiva, protettiva; perfetta per le mani secche e screpolate; si può usare anche più volte al giorno.


* Acqua tonica all’argilla
Ingredienti per 200 millilitri circa di acqua tonica:
 1 tazza colma d’acqua (250 millilitri)
1 cucchiaio di argilla verde ventilata
1 cucchiaino di sale marino integrale fino.
1. Mettete l’acqua e il sale in una terrina, aggiungete l’argilla e mescolate per circa un minuto. Coprite e lasciate riposare per un’ora.
2. Travasate l’acqua in una bottiglietta di vetro scuro, facendo molta attenzione a non smuovere l’argilla che si sarà depositata sul fondo della terrina. Si conserva per due settimane a temperatura ambiente.
Come si usa
Si usa come un tonico, per bagnare la pelle prima dell’applicazione delle creme, per detergere e rinfrescare il viso e così via.
È un’acqua purissima e ricca di minerali, dotata di proprietà idratanti e riequilibranti



Testo e ricette tratti dal libro “Cosmesi naturale pratica” di Francesca Marotta. Se lo desiderate, potrete scaricare gratuitamente il libro qui oppure acquistarlo qui
(io vi consiglio di acquistarlo perchè è davvero molto completo e interessante).
-----------------------------------------
SEGUI DONNEINPINK SU FACEBOOK
oppure

Nessun commento:

Posta un commento