.

Iscriviti alla newsletter di Donneinpink, tante novità, riciclo e risparmio per te...

Sapone fai da te facile senza soda

Oggi scopriremo come fare un sapone artigianale in casa, facilissimo e veloce senza usare la soda caustica utilizzando del sapone di Marsiglia puro oppure una base di sapone pronto da sciogliere. Delle belle saponette personalizzabili in base alle nostre esigenze da regalare e da regalarsi.
Immaginate il piacere di regalare dei saponi fatti con le nostre mani, colorati e profumati a piacere, una bella idea regalo originale ed economica ed un modo per avere saponi artigianali adatti alla propria pelle e personalizzabili in base ai propri gusti.

Come fare il sapone in casa senza soda.
Il sapone fatto in casa prevede sempre l'uso della soda che, con la materia grassa, rappresenta la base per fare il sapone, ma oggi vedremo come farlo senza. Preparare il sapone con la soda, infatti, è molto divertente ma piuttosto pericoloso per gli inesperti, la soda può schizzare durante il procedimento ed ustionarci e c'è anche il rischio, se si ha poca esperienza nella saponificazione, di sbagliare tempi e temperature con la conseguenza di ottenere un prodotto inutilizzabile.

Il modo, invece, per non sbagliare ed ottenere dei saponi perfetti con un procedimento facilissimo e veloce (potremo farci aiutare anche dai nostri bambini) è quello di usare una base già pronta di sapone naturale da sciogliere ed arricchire a piacere per creare saponi personalizzati. 

Ma come si fa il sapone in casa senza soda?
Ecco due varianti:

1] Saponette naturali fai da te partendo dal sapone di Marsiglia naturale. 

Per fare queste saponette profumate, personalizzate e naturali ci basterà munirci di sapone di Marsiglia naturale (contenente solo olio d'oliva, soda e acqua), un panetto da 600gr lo pagate solo € 3,72 e con 3 panetti (kg, 1,800) farete una marea di saponi spendendo poco più di 10 euro. Lo trovate qui: Sapone di Marsiglia puro, e poi acqua (1 tazza scarsa ogni 300gr di sapone di Marsiglia), oli essenziali, 1 cucchiaio di olio d'oliva o olio di mandorle, spezie per colorare e due pentolini di diverse dimensioni.

Procedimento:
Riducete il sapone in scaglie, mettetelo nel pentolino più piccolo, aggiungete l'acqua e mettete il pentolino in quello più grande a bagno maria, girate finché non comincia a sciogliersi, aggiungete l'olio, fate sciogliere il tutto (ci vorranno una decina di minuti circa), aggiungere oli essenziali a scelta (8-9 gocce) e spezie se volete colorare il vostro sapone (zafferano, cacao o cannella) o coloranti alimentari, quando avrete ottenuto una crema morbida e liscia, mettete negli stampi in silicone, una volta asciutti i saponi, estraeteli e metteteli ad asciugare su un foglio di carta oliata da forno in un luogo asciutto per una decina di giorni.

2] Saponi fai da te con il sapone da sciogliere.
Ci sono in vendita delle basi per sapone da sciogliere e mettere nelle formine, decisamente il procedimento più semplice e veloce: basta sciogliere la base di sapone a bagnomaria o nel forno a microonde ed arricchirlo, a piacere, con burro di Karitè, oli essenziali, spezie e mettere nelle formine, in poche è asciutto e pronto per essere usato. Le basi di sapone le trovate su Amazon e la migliore è disponibile nel formato da 500gr qui: base sapone 500gr  e nella versione da 1 kg qui: base sapone 1 kg.
NB: se volete ottenere un sapone effetto scrub aggiungere alle basi di sapone di entrambe le ricette scorzette di agrumi o polvere di caffè.
Buon sapone a tutti!

Nessun commento:

Posta un commento